Archivio

PROCEDURA APERTA IN AMBITO EUROPEO PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI E DI NETTEZZA URBANA

OGGETTO:PROCEDURA APERTA IN AMBITO EUROPEO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI E DI NETTEZZA URBANA IN 18 COMUNI DEL COVAR 14 - CONSORZIO DELLA PROVINCIA DI TORINO COMPOSTO DA 19 COMUNI –
COD. CIG 5522459D52 - LOTTO N 1
COD. CIG 5522482051 – LOTTO N 2
COD. CIG 55225020D2 - LOTTO N 3

COMUNICAZIONE N. 1

Al punto 15.13) Numero "PASSOE" rilasciata dall'AVCPASS ( obbligatoriamente come previsto dalla Deliberazione n. 111 del 20 dicembre 2012 con le modificazioni assunte nelle adunanze dell'8 maggio e del 5 giugno 2013, salvo rinvii e proroghe intervenute successivamente alla pubblicazione del presente bando)

A seguito di segnalazione di alcune ditte è stata contattata l'Autorità di Vigilanza circa le difficoltà di accesso ed inserimento dati sulla AVCPASS.
Dato atto che il Consiglio dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di servizi, lavori e forniture ha disposto la proroga di sei mesi del regime transitorio relativo all'obbligatorietà della Pec personale (previsto dall'articolo 9, comma 4, della deliberazione 111/2012).
Dato atto che il Decreto Milleproroghe ha disposto la proroga di sei mesi (sino al prossimo mese di luglio) dell'obbligatorietà del Sistema AVCPASS.

Si comunica che le ditte che intendono partecipare alla gara non sono obbligate ad inserire i dati sul sistema AVCPASS e i controlli saranno effettuati dalla Stazione Appaltante in maniera tradizionale, quindi in forma cartacea.

IL RUP
Dott.ssa Najda TONIOLO

 

AL VIA SUL TERRITORIO LA CAMPAGNA “SEPARARLI È UN GIOCO”

PROMOSSA DA COVAR14, COMIECO E TETRA PAK

UN ECOCAMPER INTINERANTE, LE ANALISI MERCEOLOGICHE PUBBLICHE E LA PROIEZIONE DEL DOCU-FILM MENO CENTO CHILI TRA LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA

banner200x105L'ecocamper di "Separarli è un gioco. Facciamolo insieme" è pronto a fare visita ai cittadini serviti da Covar14! E con lui un sacco di giochi, curiosità, gadget gratuiti e tante sorprese: scoprile qui!


Ti aspettiamo!

SETTIMANA EUROPEA DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI (16-24 NOVEMBRE 2013)

Co.va.r 14 e gli ospedali della cintura sud di Torino insieme per la riduzione dei rifiuti

Fotolia 33887058 Subscription XXLLa Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti, rappresenta una vetrina importante per la sperimentazione di nuove strategie volte alla prevenzione ed alla riduzione dei rifiuti.

Il Co.va.r 14, l'ente che gestisce i servizi di raccolta e di igiene urbana in 19 comuni della cintura sud di Torino, partecipa ormai da anni all'iniziativa facendosi promotore di iniziative che, in linea con le direttive europee in materia di rifiuti, pongono come obbiettivo prioritario la prevenzione dei rifiuti attraverso la riduzione degli imballaggi e degli sprechi.

In occasione della quinta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (16-24 novembre 2013) il Covar 14 focalizza l'attenzione sulla produzione dei rifiuti nelle strutture ospedaliere dei Comuni consorziati con l'obiettivo di ottimizzarne il sistema di raccolta e di recupero e renderne più semplice la gestione; all'interno degli ospedali, infatti, oltre ai rifiuti sanitari, vengono raccolte grandi quantità di rifiuti in plastica, alluminio, vetro,carta, organico e anche di rifiuti non recuperabili.

Quest'anno l'evento vedrà protagonisti i tre complessi ospedalieri del bacino consortile: l'azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano, l'ospedale Santa Croce di Moncalieri e l'Istituto di Ricerca per la Cura del Cancro di Candiolo, i quali verranno coinvolti con le seguenti finalità:

  • Rendere più efficiente ed accessibile la raccolta differenziata all'interno della struttura ed ottimizzare il sistema di raccolta rifiuti esistente;
  • Sensibilizzare il personale ospedaliero incaricato alla gestione dei rifiuti ad una corretta raccolta differenziata ed a ridurre a monte la produzione di rifiuti;
  • Avviare una collaborazione con Banco Alimentare per il recupero dei pasti non somministrati, al fine di ridurre i rifiuti organici prodotti dalle mense ospedaliere e attivare meccanismi di solidarietà nei confronti delle persone indigenti.

"Prevenire è meglio che curare" è lo slogan della campagna: una frase comune, legata alla prevenzione in ambito medico, che vuole sensibilizzare sul nesso tra salute dei cittadini e attenzione ai problemi ambientali.

Co.va.r 14 in breve
Il CO.VA.R. 14 è uno degli 8 consorzi obbligatori di bacino della Provincia di Torino, previsti dall'art. 11 della Legge della Regione Piemonte 24 ottobre 2002 n. 24 e costituiti ai sensi dell'art. 31 del D. Lgs. 267/2000.
Il consorzio, costituito dai 19 comuni della cintura sud di Torino, svolge le funzioni di governo e coordinamento dell'organizzazione dei servizi di raccolta rifiuti e di igiene urbana nel bacino di competenza assicurando la gestione unitaria dei rifiuti urbani nella fase di raccolta e avvio al recupero e smaltimento ed esercita i poteri di vigilanza sullo svolgimento dei servizi stessi.
Predispone i piani finanziari e la tariffa, per ciascun comune, provvede alla riscossione di quest'ultima, previo assenso dei comuni.
Il Co.va.r 14 realizza campagne di comunicazione ambientale e progetti educativi nelle scuole per promuovere la raccolta differenziata ed educare al rispetto per l'ambiente.
I comuni del Covar 14: Beinasco, Bruino, Candiolo, Carignano, Castagnole La Loggia, Lombriasco, Moncalieri Nichelino, Orbassano, Osasio, Pancalieri, Piobesi, Piossasco, Rivalta, Trofarello, Villastellone, Vinovo, Virle

 

 

SEPARARLI È UN GIOCO: FACCIAMOLO INSIEME CON COVAR14, COMIECO E TETRA PAK

PRESENTATA QUESTA MATTINA LA NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE INCENTRATA SULLA QUALITÀ DELLA RACCOLTA DI CARTA, CARTONE E CARTONI PER BEVANDE

Carignano, 4 ottobre 2013 – Secondo voi la scatola dei vostri cereali, una volta buttata, dove va a finire? E la confezione in cartone del succo di frutta? Credete che finisca tutto insieme? Niente di più sbagliato! Per sfatare il mito del "tanto va tutto insieme" e per conoscere meglio la filiera del riciclo di carta, cartone e cartoni per bevande, Covar 14 e Comieco, il consorzio nazionale che si occupo del recupero del riciclo di carta e cartone, promuovono la campagna "Separarli è un gioco: facciamolo insieme", realizzata in collaborazione con Tetra Pak Italia. A presentare i dettagli della campagna ci hanno pensato questa mattina a Carignano il Presidente di Covar 14, Leonardo Di Crescenzo, e Roberto Di Molfetta di Comieco.

Versione DEF 110913

La campagna, che ha come testimonial un simpatico bimbo che guida una scatola di cartone reinventata come fosse un aereo, ha come obiettivo principale quello di sensibilizzare i cittadini nel conferire correttamente carta e cartone e cartoni per bevande, e vuol far conoscere in modo più approfondito il percorso che affrontano per essere riciclati. La campagna si svolgerà in modo piuttosto originale: oltre ai consueti manifesti e agli opuscoli informativi, un eco-camper con l'immagine della campagna girerà nei mesi di ottobre e novembre per i 19 comuni gestiti dal Consorzio sostando nei mercati e in altre occasioni di piazza. In questi punti informativi itineranti verrà allestito un gazebo con iniziative dedicate ai bambini e agli adulti e una mostra sulla filiera del riciclo installata all'interno del camper stesso; per tutti i partecipanti attivi ci sarà un gadget in carta riciclata offerto da Comieco. Altra iniziativa che verrà organizzata a contatto con i cittadini sarà l'analisi merceologica pubblica: nelle piazze principali dei Comuni più grandi del territorio Covar 14 gli animatori della Cooperativa ERICA analizzeranno, con l'aiuto degli amministratori del territorio, il sacco dei rifiuti indifferenziati davanti al pubblico, per scoprire se i cittadini separano correttamente tutti i rifiuti riciclabili. Nei Comuni più piccoli invece verranno organizzate delle proiezioni serali del docu-film "Meno 100 Chili", tratto dall'omonimo libro di Roberto Cavallo e che vede tra i suoi protagonisti il Premio Oscar Giuseppe Cederna. Dopo le proiezioni, il cui calendario sarà a breve disponibile sul sito www.covar14.it, ci sarà spazio anche per un momento di dibattito incentrato sulla riduzione dei rifiuti e sulla raccolta differenziata di qualità. Infine, per quei cittadini che vogliono toccare con mano e vedere come si riciclano carta e cartone, sabato 7 dicembre sono in programma due visite guidate alla piattaforma del circuito Comieco Cmt di La Loggia, da dove viene avviata la filiera del riciclo di carta e cartone. La partecipazione è aperta a tutti e gratuita, previa iscrizione allo 0173/33777 o inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

"La partnership con Comieco e Tetra Pak nasce dall'esigenza di combattere il trend negativo della raccolta differenziata di carta e cartone degli ultimi anni- afferma il presidente del Covar 14 Leonardo Di Crescenzo -. Questo progetto prevede attività di comunicazione innovative, quali l'eco-camper, le analisi merceologiche pubbliche e le visite guidate agli impianti di recupero, che mirano a coinvolgere attivamente la popolazione attraverso la conoscenza della filiera dei rifiuti e delle motivazioni alla base di una raccolta differenziata di qualità".

«Nel 2012 i cittadini serviti da Covar 14 hanno mediamente raccolto 58 kg di carta e cartone a testa, un dato al di sopra della media nazionale (48,9 kg/ab-anno) ma che non ha ancora raggiunto quella regionale (66 kg/ab-anno)- afferma Roberto Di Molfetta Responsabile Riciclo e Recupero di Comieco-. Ed è proprio per questo che oggi Comieco presenta insieme a Covar 14 e Tetra Pak, un progetto integrato di sviluppo della raccolta differenziata di carta cartone e cartoni per bevande, iniziativa che si inserisce nel piano di promozione che il Consorzio mette a disposizione anche dei convenzionati in aree di eccellenza come questa, che ha potenzialità di margini per migliorare ancora».

COMIECO IN BREVE
Comieco (www.comieco.org) è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, nato nel 1985 dalla volontà di un gruppo di aziende del settore cartario interessate a promuovere il concetto di "imballaggio ecologico". La finalità principale del Consorzio è il raggiungimento, attraverso una incisiva politica di prevenzione e di sviluppo della raccolta differenziata, dell'obiettivo di riciclo dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsto dalla normativa europea (direttiva 2004/12/CE che ha integrato e modificato la direttiva 94/62/CE).

Taglio del nastro per Mr. PET

Venerdì 27 settembre alle ore 12 assisteremo presso il Centro Commerciale Le Porte di Moncalieri all'inaugurazione del primo dei tre Mr.Pet di nuova generazione che serviranno la citta'.

Covar 14 e la città di Moncalieri contribuiscono a migliorare l'ambiente con un'azione importante, per il territorio e per i cittadini che lo vivono.
Un gesto a cui stanno dietro persone che ci credono fortemente come i dirigenti di Covar 14 e l'Assessore all'Ambiente di Moncalieri Antonio Soldo.
Come spiega Leonardo Di Crescenzo, Presidente di Covar 14: "Mr Pet è uno metodo di raccolta innovativo che, oltre a garantire la qualità del materiale raccolto, offre una ricompensa ai cittadini che si impegnano per fare bene la raccolta differenziata.
Mr Pet innova il sistema di raccolta attraverso l'evoluzione del cassonetto tradizionale reso intelligente dalla lettura dei codici a barre degli imballaggi introdotti nella macchina; questo sistema garantisce la qualità della raccolta e ne controlla i flussi, permettendo di ottenere la redditività massima dei corrispettivi riconosciuti dai Consorzi di Filiera ai comuni nell'ambito dell' accordo Anci- Conai."

Mentre lo sguardo dell'Assessore Antonio Soldo va oltre i confini locali: "E' una esperienza già in atto in alcuni paesi europei. In Italia, dove era ad esclusivo appannaggio del sistema privato,con la convenzione Conai il contributo passa ai comuni. Moncalieri punta così a migliorare ulteriormente la qualità della plastica raccolta con vantaggio, non più solo per la fidelizzazione ai supermercati, ma all'ambiente perché nel paniere di Fada finiranno tutti i gesti virtuosi per l'ambiente per contrastare il cambiamento climatico" .

Ma i veri protagonisti di questo sistema siamo proprio noi con le nostre azioni quotidiane. Una di queste è la corretta raccolta della plastica. In che modo? Recandosi alla macchina Mr Pet con la tessera Fada, inviata nel mese di febbraio a tutti i cittadini del Covar14, con le proprie bottiglie in plastica.
Ogni bottiglia 1 punto. Ogni punto raccolto 100 gr di Co2 risparmiata e ogni 200 punti un buono spesa da utilizzare nei negozi affiliati al circuito Fada.
Da oggi, con Mr Pet, fare la raccolta differenziata diventa più divertente e, grazie alla tessera FADA le buone azioni danno grandi frutti.

Per maggiori info
www.covar14.it
www.puntifada.com
Numero Verde 800.639.639 (Da cell.011/9698.800)

mr pet