Archivio

Settimana europea per la riduzione 2011 - La "Cucina degli avanzi" tra i finalisti europei

Il progetto “CUCINARE CON GLI AVANZI”  con il quale il Co.va.r 14 ha aderito alla terza edizione della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti, è stato scelto dal comitato promotore italiano, composto dal Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Rifiuti 21 Network, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. ed Eco dalle Città, come finalista italiano tra le 960° azioni realizzate nel 2011 dalle Pubbliche Amministrazioni a livello europeo.

L’iniziativa, a cui hanno collaborato Eataly, Slowfood, Banco Alimentare, l’Istituto Alberghiero Bobbio di Carignano ed i ristoratori del territorio, è stata sviluppata attraverso tre azioni:

-          Laboratori e corsi di cucina con la partecipazione attiva della cittadinanza;

-          Pubblicazione di un ricettario sul tema del riutilizzo dello scarto alimentare;

-          Cena evento conclusiva con degustazione e premiazione delle ricette realizzate con gli avanzi di cucina.

Gli obiettivi in sintesi:

-          Sensibilizzare i cittadini in merito alla necessità di ridurre la produzione di rifiuti;

-          Sensibilizzare i cittadini sulla possibilità di evitare sprechi ottimizzando risorse alimentari riutilizzabili per gustose ricette della tradizione;

-          Creare una rete tra le realtà produttive e gestionali del territorio del Co.va.r. 14 capace di concretizzare strategie a sostegno dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.

Il presidente Leonardo Di Crescenzo: “L’iniziativa, molto apprezzata dai partecipanti, dimostra come la prevenzione di rifiuti possa passare attraverso pratiche semplici e quotidiane mutuate dalla tradizione che, oltre a consentire la riduzione di rifiuti attraverso il loro riutilizzo, permetta anche un risparmio concreto per le famiglie”

Le premiazioni della SERR 2011 avverranno a Parigi il 18 e il 19 giugno 2012 durante una cerimonia in cui verranno consegnati gli European Awards alle azioni più innovative e meritevoli.

"Covar a "Bravo chi legge". I bimbi giocano in un percorso di educazione ambientale"

Domenica 13 maggio 2012, nell’ambito della 20^ Festa del libro “Bravo chi legge” del Comune di Moncalieri, Covar 14 ha organizzato per tutti i bimbi presenti, giochi tematici sulla raccolta differenziata. Ai percorsi di educazione ambientale hanno partecipato i bambini e le loro famiglie che, attraverso attività ludico-informative hanno messo a confronto le loro conoscenze e arricchito le reciproche competenze sul tema della raccolta differenziata e della riduzione dei rifiuti.

IL COVAR 14 PREMIA I VINCITORI DEL CONCORSO “L’INSOSTENIBILE PESANTEZZA DEL RIFIUTO”

Un attestato e un buono da 150 euro per le classi che si sono distinte nella riduzione dei rifiuti e la raccolta differenziata di qualità

Carignano, 31 maggio 2012 – Si terranno lunedì 4 e 11 giugno le premiazioni del concorso “L’insostenibile pesantezza del rifiuto”, organizzato dal Consorzio Covar 14 e rivolto alle scuole medie del territorio consortile. Lunedì 4 giugno saranno premiate le scuole di Moncalieri, Trofarello, Villastellone e Piobesi, mentre lunedì 11 giugno sarà la volta di La Loggia, Carignano e Pancalieri.

Leggi tutto...

L’INSOSTENIBILE PESANTEZZA DEL RIFIUTO: A SCUOLA SI DISCUTE DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Oltre 1500 ragazzi delle scuole elementari e medie coinvolti nel progetto promosso dal covar 14 che premierà le migliori classi a fine anno scolastico

Carignano, 30 maggio 2012 – Settanta classi e oltre 1500 ragazzi coinvolti. Un progetto lungo un anno che premierà le classi che hanno prodotto meno rifiuti e svolto una raccolta differenziata impeccabile. Numerose ore dedicate a capirne di più sull’ambiente e su come rispettarlo sino in fondo. Sono questi i dati salienti del progetto promosso dal Consorzio Covar 14 in venti scuole di alcuni comuni del territorio consortile (Bruino, Candiolo, Carignano, La Loggia, Moncalieri, Pancalieri, Piobesi, Rivalta, Trofarello, Villastellone e Virle).

Leggi tutto...

Rimborso dell’I.V.A. sulla Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.)

Gentile Contribuente,

in merito alla Sua richiesta di rimborso dell’I.V.A. applicata alla T.I.A., si comunica che, allo stato attuale, questo Consorzio non è in grado di fornire una risposta esaustiva in mancanza di chiarimenti e decisioni che dovrebbero provenire dal Governo.

La Corte Costituzionale, sin dal 2009, con la Sentenza n. 238 ha stabilito la natura tributaria della T.I.A. e la conseguente non applicabilità dell’I.V.A. alla medesima.

Leggi tutto...