Archivio

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

rana e foglia

Scopri i nostri appuntamenti, vinci i premi e vieni a incontrare lo chef Diego Bongiovanni.

Ti aspettiamo!

Piccoli gesti quotidiani che cambiano la qualità della vita: sono quelli che ci invita a fare la Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti, “kermesse green” che coinvolge tutta Europa da sabato 19 a domenica 27 novembre, con tantissime iniziative organizzate per sensibilizzare cittadini, aziende e istituzioni, a limitare gli sprechi e la produzione dei rifiuti.

Anche a questa ottava edizione, il Covar14 partecipa con un intenso programma di appuntamenti, organizzati con la collaborazione dei suoi Comuni e di alcune realtà commerciali, dedicati al tema cardine della Serr2016: la riduzione dell’impatto ambientale degli imballaggi, tramite la diminuzione, il riuso e il corretto riciclo.

In queste occasioni potresti vincere 1 buono spesa da 100 euro per gli acquisti in un negozio “leggero”, 1 cena per due persone in uno degli eco ristoranti del territorio, 1 copia di ‘Meno 100 chili’, il libro con dvd, firmato da Roberto Cavallo e dedicato al tema rifiuti. Oppure puoi venire a imparare, con lo chef Diego Bongiovanni, gustose ricette preparate con gli avanzi.

Il protagonista della trasmissione “La prova del Cuoco”, in onda su RAI1, condotta da Antonella Clerici, è testimonial degli appuntamenti proposti da Achab Group, per il Covar14, a Beinasco, Rivalta di Torino, Bruino e Piossasco, mentre l’estrazione dei premi è la ciliegina sulla torta nel programma delle iniziative Covar14 organizzate, a cura di Erica Società Cooperativa, in collaborazione con i Comuni di Moncalieri, Piobesi, Trofarello, Candiolo e Nichelino.

Negli “eco chek point”, allestiti all’ingresso di ipermercati e centri commerciali, gli animatori di Erica e di Achab dimostrano ai clienti come è semplice rinunciare alle buste usa e getta e al packaging superfluo, che non serve a contenere o conservare gli alimenti, ma costituisce solo un corredo d’immagine. Chi accetta di “mettersi in gioco” riceve eco borse e gadget con il logo Serr.

A Moncalieri, Piobesi, Trofarello, Candiolo e Nichelino, chi si libera degli imballi gettandoli subito nei cassonetti della differenziata, allestiti accanto allo stand Covar14, può ritirare la cartolina per partecipare al concorso, da compilare sul momento o riconsegnare nella settimana. A fine giornata, gli imballi recuperati sono pesati e valutati, per calcolare quanto materiale sarebbe entrato nelle case per diventare immediatamente un rifiuto.

A Beinasco e Rivalta di Torino, lo chef Diego Bongiovanni incontra i suoi spettatori e gli appassionati della buona cucina. Oltre a dare consigli e gustose idee per valorizzare rimasugli e “scarti”, trasformandoli in ottimi ingredienti e riducendo sprechi e rifiuti, il popolare cuoco televisivo firmerà le cartoline con le semplici ricette consigliate.

 

COVAR E CITTA' METROPOLITANA INSIEME PER PROMUOVERE IL COLLEGATO AMBIENTALE NEI COMUNI CONSORZIATI

rana e foglia

Il 27 novembre c.m si svolgerà presso la sede del Consorzio un incontro rivolto a sindaci, assessori e tecnici comunali per parlare di acquisti verdi nella pubblica amministrazione.

Il Collegato Ambientale, approvato con la Legge n. 221 del 28 dicembre 2015 - Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali - rappresenta un vero e proprio punto di svolta per la diffusione e l’applicazione degli appalti verdi rendendo obbligatorio il Green Public Procurement (GPP)per il 100% degli acquisti che impattano sui consumi energetici e per il 50% (% che crescerà nel corso dei prossimi anni) per tutti gli altri acquisti di beni e servizi.

Il Consorzio COVAR14 promuove il progetto “Adozione e sviluppo del GPP nel territorio di pertinenza del COVAR14”;l’obiettivo del progetto è quello di fornire gli strumenti e le competenze alle Amministrazioni Comunali affinché integrino, in modo sistematico, criteri di natura ambientale nelle loro procedure di acquisto di beni e servizi, affinché questi beni e servizi siano meno impattanti sull’ambiente.

È importante sottolineare che, sul territorio provinciale è già attivo, da più di un decennio, un importante progetto denominato PROTOCOLLO A.P.E. (ACQUISTI PUBBLICI ECOLOGICI (www.cittametropolitana.torino.it/cms/ambiente/agenda21/ape), coordinato dalla Città Metropolitana di Torino, il cui obiettivo è quello di accompagnare le pubbliche amministrazioni e le aziende pubbliche in un percorso di sensibilizzazione, formazione e supporto tecnico teso all’adozione del GPP.

L’azione progettuale che intende portare avanti il Consorzio COVAR 14 è sinergica all’iniziativa del PROTOCOLLO A.P.E. della città metropolitana e intende facilitare il recepimento da parte dei comuni consorziati di quanto previsto dal Collegato Ambientale.

A tal fine sono state realizzate due guide scaricabili dal sito Covar: 

1 "GUIDA PRATICA AGLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI PER I COMUNI" 
2 "LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI E IL MIGLIORAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA NELLE FESTE PATROCINATE DAI COMUNI" 
La prima fornisce un inquadramento generale sui criteri ambientali che dovrebbero essere integrati nei regolamenti comunali e nelle procedure per l’acquisto di beni e servizi ecologici. 
La seconda indica le regole, per una buona gestione dei rifiuti, che dovrebbero rispettare tutte le associazioni organizzatrici di eventi patrocinati dai Comuni; nelle manifestazioni infatti ci troviamo spesso a raccogliere enormi quantitativi di rifiuti indifferenziati ed è quindi evidente quanto sia necessario vincolare il patrocinio ad una gestione più attenta della raccolta differenziata da parte degli organizzatori.

Sciopero nazionale delle aziende private e pubbliche del Settore Igiene Ambientale Venerdì 21/10/2016 – Comunicazione

Con la presente richiamiamo le disposizioni dell’Accordo 1° marzo 2001 sulla regolamentazione del diritto di sciopero per ribadire che, in base all’art. 8, sono considerate prestazioni indispensabili ai sensi della lg. 146/1990, e successive modifiche, quelle relative a:

-raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani ed assimilati pertinenti a: utenze scolastiche, mense pubbliche e private di enti assistenziali, ospedali, case di cura, comunità terapeutiche (compreso lo spazzamento della viabilità interna), ospizi, centri di accoglienza, orfanotrofi, stazioni ferroviarie, caserme e carceri;

- pulizia (spazzamento, raccolta rifiuti e lavaggio) dei mercati, delle aree dei centri storici di grande interesse turistico mussale;

-   Trasporto, svuotamento dei mezzi di raccolta dei rifiuti derivanti dalle prestazioni   indispensabili;

-   Raccolta siringhe;

-  Ripristino delle condizioni di sicurezza e dell’agibilità stradale a seguito di frane, nevicate, allagamenti….

Le prestazioni sopra elencate dovranno essere garantite, sia pure attraverso il personale strettamente necessario, e gli eventuali disagi dovranno essere recuperati entro 48 ore immediatamente successive e comunque non oltre il 24/10/2016, come disposto dalla Commissione di Garanzia dell’Attuazione della Legge sullo Sciopero nei Servizi Pubblici Essenziali - settore di Igiene Ambientale “Al fine di consentire all’impresa di garantire e rendere nota all’utenza la pronta riattivazione del servizio, al termine dello sciopero i dipendenti sono tenuti a rispettare i tempi e le modalità della ripresa del servizio, così come indicati nella proclamazione dello sciopero. Conseguentemente, non devono essere assunte iniziative che pregiudichino tale ripresa e i dipendenti devono assicurare, anche con il ricorso al lavoro supplementare o straordinario, secondo le norme del CCNL, la disponibilità adeguata a consentire la pronta normalizzazione del servizio. (legge 83/2000).”

 In caso contrario, il Consorzio si vedrà costretto ad applicare le sanzioni per disservizi come da vigente Capitolato.

Siamo a chiederVi, infine, di dare adeguata informazione, circa lo sciopero, alle utenze interessate, attraverso l’affissione di manifesti e la distribuzione di volantini..

AVVISO CHIUSURA CDR di ORBASSANO

La presente per comunicare che:

  presso il CDR di ORBASSANO, nelle giornate di:

mercoledì 19 e giovedì 20 ottobre 2016, dalle ore 8.30 sino a fine giornata

si svolgeranno lavori per la posa di elementi in carpenteria metallica (convogliatori per scarrabili e accessori) a cura della ditta SC EDIL .

L'Ecocentro, quindi, rimarrà chiuso.

 

AVVISO CHIUSURA CDR di CANDIOLO

La presente per comunicare che:

presso il CDR di CANDIOLO , nelle giornate di:

lunedì 17, martedì 18, mercoledì 19 ottobre 2016, dalle ore 8.30 sino a fine giornata

si svolgeranno lavori per la posa di elementi in carpenteria metallica (convogliatori per scarrabili e accessori) a cura della ditta SC EDIL e di posa della segnaletica orizzontale a terra a cura della ditta GRD Service .

L'Ecocentro, quindi, rimarrà chiuso.