Archivio

AVVISO CHIUSURA CDR di ORBASSANO

La presente per comunicare che:

  presso il CDR di ORBASSANO, nelle giornate di:

mercoledì 19 e giovedì 20 ottobre 2016, dalle ore 8.30 sino a fine giornata

si svolgeranno lavori per la posa di elementi in carpenteria metallica (convogliatori per scarrabili e accessori) a cura della ditta SC EDIL .

L'Ecocentro, quindi, rimarrà chiuso.

 

AVVISO CHIUSURA CDR di CANDIOLO

La presente per comunicare che:

presso il CDR di CANDIOLO , nelle giornate di:

lunedì 17, martedì 18, mercoledì 19 ottobre 2016, dalle ore 8.30 sino a fine giornata

si svolgeranno lavori per la posa di elementi in carpenteria metallica (convogliatori per scarrabili e accessori) a cura della ditta SC EDIL e di posa della segnaletica orizzontale a terra a cura della ditta GRD Service .

L'Ecocentro, quindi, rimarrà chiuso.

COMUNE DI PIOBESI TORINESE ORARI DI APERTURA CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

AVVISO INFORMATIVO

Gentile utente,

con la presente siamo a informarla che a partire da SABATO 01/10 p.v., il centro di raccolta comunale di Via Lenagena sarà aperto tutti i SABATI dalle ore 9.00 alle ore 18.00 (periodo invernale – dall’ 01/11 al 31/03) e dalle ore 9.00 alle ore 17.00 (periodo estivo – dall’01/04 al 31/10)

(DUE ORE DI APERTURA AGGIUNTIVA (12.00 – 14.00) RISPETTO ALL’ ORARIO PRECEDENTE) 

A partire da DOMENICA 02/10 p.v., il centro di raccolta comunale Via Lenagena sarà CHIUSO.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al Numero verde consortile 800.639.639

CARTA E CARTONE: DIFFERENZIARE DI PIÙ PER AIUTARE I COMUNI COLPITI DAL TERREMOTO

Comieco invita gli italiani a raccogliere di più e meglio carta e cartone:
ogni 100 kg raccolti in più nel mese di settembre il Consorzio destinerà 7 euro ai Comuni vittime del sisma 

Milano, 5 settembre 2016 – Raccogliere più carta e cartone per aiutare i Comuni colpiti dal terremoto nel Centro Italia. Questo l’invito di Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), in collaborazione con Anci e Conai, rivolto a tutte le famiglie italiane per contribuire alla ricostruzione dei paesi vittime del sisma del 24 agosto scorso. Il gesto che viene chiesto agli italiani è semplice perché la raccolta differenziata è ormai entrata a far parte delle abitudini quotidiani consolidate: ogni cittadino, nel mese di settembre, dovrà solo aumentare l’impegno nel separare correttamente giornali, scatole, imballaggi di cartone. Seguendo i semplici
consigli di Comieco e le regole sulla raccolta differenziata nel proprio Comune, si può ottenere 1 kg di carta pronta per il riciclo differenziando, per esempio, due scatole di pasta, un giornale, un portauova, due sacchetti e uno scatolone di cartone. Quello che, da 8 italiani su 10*, è considerato un grande gesto di senso civico, oggi si trasforma in un atto di solidarietà.

“La strada verso la normalità dei Comuni colpiti dal terremoto è ancora lunga e Comieco vuole sostenere questa parte d’ Italia che sta vivendo in situazione di emergenza”, ha dichiarato Piero Attoma, Presidente di Comieco. “La carta e il cartone che tutte le famiglie italiane raccoglieranno in più nel mese di settembre, rispetto al settembre 2015, verranno valorizzati economicamente e si trasformeranno in aiuto concreto: circa 7 euro per 100 kg di carta raccolta in più che Comieco verserà ai Comuni coinvolti dal sisma”.

*FONTE: dati Ipsos 2015, target popolazione 18+