Archivio

RACCOLTA DIFFERENZIATA - Azioni di monitoraggio e sensibilizzazione sul corretto conferimento dei rifiuti nei condomini di Rivalta di Torino: un primo bilancio.

Carignano, 1 settembre 2016

COVAR14 e il Comune di Rivalta di Torino, in collaborazione con Achab srl, hanno avviato da diversi mesi una campagna di monitoraggio e sensibilizzazione sulle raccolte differenziate condominiali.

Nel corso del mese di marzo 2016 è stato effettuato un primo ciclo di controlli a campione sui conferimenti dei rifiuti in 50 condomini individuati tra le zone ritenute non particolarmente virtuose del Comune di Rivalta di Torino, in cui si è riscontrata una elevata produzione di rifiuti indifferenziati ed una non perfetta separazione dei rifiuti conferiti nei contenitori assegnati.

A ciascun condominio è stato attribuito un giudizio, comunicato tramite locandine d’esito affisse presso gli stabili. Comunicazione specifica dell’attività svolta e dei relativi esiti è inviata inoltre agli amministratori di condominio. Sulla totalità dei contenitori delle diverse raccolte, il 57,6%, ha presentato delle irregolarità, di cui un 8,9% molto gravi. I dati più attesi e più significativi riguardano l’indifferenziato: qui purtroppo l’86% dei controlli ha rilevato delle anomalie di cui il 22% anche gravi. Di fatto meno di un controllo su 4 ha dato esito positivo.

A supporto dell’azione di sensibilizzazione sono stati distribuiti nelle buche delle lettere oltre 2.000 pieghevoli informativi, con indicazioni aggiornate sulla produzione dei rifiuti e la loro corretta separazione.

Una seconda fase, conclusasi a metà giugno, ha visto la realizzazione di interventi informativi diretti presso i punti di raccolta di ciascuno dei condomini precedentemente ispezionati, con:

  • controllo dal vivo sulla differenziazione rifiuti, con apertura dei contenitori;
  • verifica dei principali errori di conferimento e risoluzione dubbi sulla raccolta differenziata;
  • consegna shopper per la spesa, materiali informativi e sacchi per la raccolta di plastica e alluminio;

Gli interventi hanno visto una buona partecipazione, con una media percentuale di presenze sul totale delle famiglie coinvolte pari al 22% circa.

Oltre a sensibilizzare in modo efficace i cittadini sull’importanza della qualità della raccolta differenziata e sulla necessità di ridurre la produzione di rifiuti, il contatto diretto è stata occasione per accogliere segnalazioni e problematiche diffuse sul territorio. La realizzazione di un’attività pratica, con verifica diretta degli errori, ha fatto emergere nei condòmini una maggiore consapevolezza sulle proprie responsabilità e sull’importanza di impegnarsi in prima persona per migliorare la differenziazione dei rifiuti.

Le iniziative riprenderanno nel corso del mese di settembre, con nuove ispezioni volte a monitorare l’effettivo miglioramento della qualità delle raccolte differenziate nei condomini coinvolti, verificare l’efficacia delle iniziative, valutare l’impegno concreto da parte dei cittadini.

Dichiarazione CONAI - Bando CIG 6744502B1C - CUP G39D16000440005

Le Imprese che intendono partecipare alla gara devono avere assolto il pagamento dei contributi di legge per i produttori - utilizzatori.

Precisamente:

Le imprese “produttrici” o “utilizzatrici” d’imballaggi sono tenute a garantire la corretta ed efficace gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio attraverso la partecipazione obbligatoria al Consorzio CONAI o ad altro sistema di gestione, anche autonomo, e con il pagamento di un contributo ambientale annuale.

Per legge ed in particolare ai sensi e per gli effetti dell’articolo 234 del d. lgs. 152/2006, con riferimento ai beni a base di polietilene, sono obbligati ad aderire al Consorzio PolieCo i produttori e gli importatori, gli utilizzatori ed i distributori, i riciclatori ed i recuperatori di rifiuti, oltre ai soggetti che intendano essere coinvolti nella gestione dei rifiuti stessi di beni a base di polietilene; allorquando saranno poi resi dal legislatore attuabili i sistemi di cui al comma 7 dell’articolo 234 del d. lgs. 152/2006 - gli stessi soggetti alternativamente potranno farsene carico, fermo restando nel frattempo l’obbligo di partecipazione al Consorzio stesso.

La stazione appaltante verificherà tali adempimenti prima dell'aggiudicazione definitiva. 

Servizi di Igiene Urbana e di Raccolta Rifiuti - SOSPENSIONE SCIOPERO

Ai Comuni appaltati: Beinasco, Bruino, Candiolo, Carignano, Castagnole P.te, La Loggia, Lombriasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Osasio, Pancalieri, Piobesi T.se, Piossasco, Rivalta T.se, Trofarello, Villastellone, Vinovo, Virle.

Con la presente siamo ad informarVi che lo sciopero, inizialmente previsto nelle giornate dell'11-12 Luglio p.v. e differito al 13-14 Luglio è stato SOSPESO.

I servizi pertanto saranno regolari. Si rimane a disposizione per eventuali richieste.

Servizi di Igiene Urbana e di Raccolta Rifiuti – Sciopero 11-12/07/2016 – Comunicazione DIFFERIMENTO AL 13-14 LUGLIO

Ai Comuni appaltati: Beinasco, Bruino, Candiolo, Carignano, Castagnole P.te, La Loggia, Lombriasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Osasio, Pancalieri, Piobesi T.se, Piossasco, Rivalta T.se, Trofarello, Villastellone, Vinovo, Virle.

Con la presente siamo ad informarVi che lo sciopero, inizialmente previsto nelle giornate dell'11-12 Luglio p.v. è stato differito al 13-14 Luglio.

Pertanto, nelle stesse giornate, non si potrà garantire il corretto svolgimento dei servizi, fatte salve le prestazioni indispensabili ed inderogabili (raccolta presso scuole, mercati ospedali, centri storici...).

Il COVAR14 controllerà che sia data, da parte delle Ditte Appaltatrici, adeguata informazione all'utenza e, che tutti i servizi non svolti, siano recuperati entro e non oltre il 16/07/2016.

PROROGA TERMINI DI GARA 11 LUGLIO - COD. CIG 66924700F5

Con riferimento al Bando di gara trasmesso per la pubblicazione sulla G.U.U.E in data 13/05/2016_e pubblicato sul G.U.R.I. n. 57 del 20/05/2016, la Stazione Appaltante - in considerazione delle richieste pervenute da parte degli operatori economici, ritiene opportuno, al fine di garantire la massima partecipazione alla gara nel rispetto della par condicio tra i potenziali concorrenti, disporre la proroga del termine di presentazione delle offerte originariamente indicato nel Bando di gara .

Per effetto di quanto reso noto con il presente avviso si ritengono, dunque, prorogati i seguenti termini: 

  • PUNTO 13.1 DEL DISCIPLINARE: TERMINE PER IL RICEVIMENTO DELLE OFFERTE ORE 12.00 DELL'11/07/2016 (anzichè 29/06/2016 ore 12.00)
  • PUNTO 14 DEL DISCIPLINARE: MODALITA DI APERTURA DELEL OFFERTE: ORE 14.30 dell'11/07/2016 (anzichè 29/06/2016 ore 14.30)

Restano ferme ed invariate tutte le altre prescrizioni contenute nel Bando, nel Disciplinare, Capitolato ed Allegati.

Per avere informazioni sul Bando di gara Leggi QUI