Archivio

DICHIARAZIONE CONAI

Le Imprese che intendono partecipare alla gara devono avere assolto il pagamento dei contributi di legge per i produttori - utilizzatori.

Precisamente:

Le imprese “produttrici” o “utilizzatrici” d’imballaggi sono tenute a garantire la corretta ed efficace gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio attraverso la partecipazione obbligatoria al Consorzio CONAI o ad altro sistema di gestione, anche autonomo, e con il pagamento di un contributo ambientale annuale.

Per legge ed in particolare ai sensi e per gli effetti dell’articolo 234 del d. lgs. 152/2006, con riferimento ai beni a base di polietilene, sono obbligati ad aderire al Consorzio PolieCo i produttori e gli importatori, gli utilizzatori ed i distributori, i riciclatori ed i recuperatori di rifiuti, oltre ai soggetti che intendano essere coinvolti nella gestione dei rifiuti stessi di beni a base di polietilene; allorquando saranno poi resi dal legislatore attuabili i sistemi di cui al comma 7 dell’articolo 234 del d. lgs. 152/2006 - gli stessi soggetti alternativamente potranno farsene carico, fermo restando nel frattempo l’obbligo di partecipazione al Consorzio stesso.

La stazione appaltante verificherà tali adempimenti prima dell'aggiudicazione definitiva. 

Bandi di gara e contratti:

Sciopero nazionale delle aziende private del Settore Igiene Ambientale Mercoledì 15 giugno 2016 – Comunicazione

Con la presente richiamiamo le disposizioni dell’Accordo 1° marzo 2001 sulla regolamentazione del diritto di sciopero per ribadire che, in base all’art. 8, sono considerate prestazioni indispensabili ai sensi della lg. 146/1990, e successive modifiche, quelle relative a:

  • raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani ed assimilati pertinenti a: utenze scolastiche, mense pubbliche e private di enti assistenziali, ospedali, case di cura, comunità terapeutiche (compreso lo spazzamento della viabilità interna), ospizi, centri di accoglienza, orfanotrofi, stazioni ferroviarie, mercati, caserme e carceri;
  • pulizia (spazzamento, raccolta rifiuti e lavaggio) dei mercati, delle aree dei centri storici di grande interesse turistico mussale;
  • Trasporto, svuotamento dei mezzi di raccolta dei rifiuti derivanti dalle prestazioni   indispensabili;
  • Raccolta siringhe;
  • Ripristino delle condizioni di sicurezza e dell’agibilità stradale a seguito di frane, nevicate, allagamenti….

Le prestazioni sopra elencate dovranno essere garantite, sia pure attraverso il personale strettamente necessario, e gli eventuali disagi dovranno essere recuperati entro 48 ore immediatamente successive e comunque non oltre il 18/06/2016, come disposto dalla Commissione di Garanzia dell’Attuazione della Legge sullo Sciopero nei Servizi Pubblici Essenziali - settore di Igiene Ambientale “Al fine di consentire all’impresa di garantire e rendere nota all’utenza la pronta riattivazione del servizio, al termine dello sciopero i dipendenti sono tenuti a rispettare i tempi e le modalità della ripresa del servizio, così come indicati nella proclamazione dello sciopero. Conseguentemente, non devono essere assunte iniziative che pregiudichino tale ripresa e i dipendenti devono assicurare, anche con il ricorso al lavoro supplementare o straordinario, secondo le norme del CCNL, la disponibilità adeguata a consentire la pronta normalizzazione del servizio. (legge 83/2000).”

 In caso contrario, il Consorzio si vedrà costretto ad applicare le sanzioni per disservizi come da vigente Capitolato.

Siamo a chiederVi, infine, di dare adeguata informazione, circa lo sciopero, alle utenze interessate, attraverso l’affissione di manifesti e la distribuzione di volantini.

OPERAZIONE COVAR - Ci stiamo attivando per mettere a RETE i CDR

MARTEDI' 14/06/2016 DALLE ORE 8.30 A FINE LAVORO, IL CDR DI PIOSSASCO RIMARRA' CHIUSO PER MANUTENZIONE E POSA SEGNALETICA"

MERCOLEDI' 15/06/2016 DALLE ORE 8.30 A FINE LAVORO, IL CDR DI BEINASCO  RIMARRA' CHIUSO PER MANUTENZIONE E POSA SEGNALETICA"

GIOVEDI' 16/06/2016 DALLE ORE 8.30 A FINE LAVORO, IL CDR DI MONCALIERI RIMARRA' CHIUSO PER MANUTENZIONE E POSA SEGNALETICA"

Ci scusiamo per il disagio.

OPERAZIONE COVAR - Attiva la RETE tra i CDR

operazione covar

Il Consorzio Covar 14 ha ultimato nei giorni scorsi il piano di  migliorie tecnologiche previste per i 16 Centri di Raccolta presenti nei comuni aderenti al Consorzio che sono stati tutti  informatizzati e che a breve saranno in rete tra loro: le nuove tecnologie infatti, permetteranno agli utenti (e sarete avvisati prontamente) di accedere e conferire la raccolta differenziata in uno qualsiasi dei CDR facenti parte del Consorzio.

Grazie al sistema innovativo messo a punto dalla società H&S, QUALITÀ NEL SOFTWARE S.P.A., che ha realizzato tutti i lavori di fornitura e installazione, gli accessi e i conferimenti alle isole ecologiche sono da oggi più semplici, veloci e soprattutto monitorati per garantire l’adempimento delle disposizioni normative (D.M. 8 aprile 2008 e D.M. 13 maggio 2009) che prevedono la redazione del cosiddetto “Bilancio di Massa”, ovvero una dettagliata mappatura dei rifiuti in entrata ed in uscita dai Centri di Raccolta, caratterizzati quantitativamente (numero, peso, volume) e qualitativamente (tipologia).

L’installazione di 6 totem touch screen nei comuni di Beinasco, Carignano, Moncalieri, Nichelino, Piossasco, Rivalta e la dotazione di palmari con tecnologia bluetooth e gprs nei restanti CDR,  permettono l’immediato riconoscimento di ogni utente e la registrazione dei conferimenti divisi per tipologia (Ingombranti, Carta, Plastica, Metallo, Raee, etc.).

Le operazioni per accedere ai CDR sono molto semplici, basta utilizzare la propria Tessera Sanitaria o la Business Card appositamente realizzata da Covar per i conferimenti legati alle utenze non domestiche quali attività artigianali, commerciali e produttive e possessori di partita IVA. Il  nuovo sistema di accesso permette solo agli aventi diritto, ovvero agli iscritti a Tariffa nei Comuni COVAR,  di poter usufruire del servizio di conferimento ai CDR.

Coloro i quali non sono ancora in possesso della Business Card possono richiederla direttamente al Consorzio COVAR, compilando l’apposito modulo disponibile presso tutti i CDR oppure scaricato dal sito www.covar14.it e trasmesso via fax al numero 011/9698628 oppure via mail a   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per sottolineare l’importante traguardo raggiunto, i CDR dotati di totem verranno inaugurati alla presenza delle autorità locali nei seguenti giorni:

  • Lunedì 13 giugno - ore 10,00  Carignano e ore 11,00 Nichelino
  • Mercoledì 15 giugno - ore 10,00 Piossasco e ore 11,00  Rivalta
  • Venerdì 17 giugno - ore 10,00 Beinasco e ore 11,00 Moncalieri

Per una sempre migliore ed efficace informazione ai Cittadini circa le novità introdotte  dall’Operazione Covar, verrà effettuata nelle prossime settimane una campagna di sensibilizzazione ed informazione attraverso punti temporanei attivati sul territorio e presso i CDR nelle giornate di inaugurazione, dove personale qualificato sarà a disposizione per illustrare le innovazioni introdotte ai Centri di Raccolta e le nuove modalità di accesso.

Di seguito i CDR interessati dall’Operazione Covar  e il calendario dei punti informativi.

COMUNE

PALMARE

TOTEM

SBARRE

Beinasco

1

1

2

Bruino

1

   

Candiolo

1

 

2

Carignano

1

1

2

Castagnole

1

   

Moncalieri

1

1

2

Nichelino

1

1

2

Orbassano

1

   

Pancalieri

1

   

Piobesi Torinese

1

   

Piossasco

1

1

2

Rivalta di Torino

1

1

2

Trofarello

1

   

Villastellone

1

   

Vinovo

1

 

2

Virle

1