Impianti

Il  Co.Va.R. 14, tramite l’Area Tecnica Impianti - Progettazione, Bonifiche e Post-conduzioni, si occupa della progettazione e realizzazione di nuovi impianti, della gestione e post-conduzione delle discariche chiuse e della progettazione ed attuazione degli interventi di bonifica di siti contaminati; cura, inoltre, la manutenzione ordinaria e straordinaria delle discariche, dei Centri di Raccolta Differenziata dei rifiuti, presenti in molti comuni, e della sede consortile.

Post-conduzione delle discariche
Per ciò che riguarda la post-conduzione, le discariche chiuse di prima categoria, di proprietà consortile, sono localizzate nei comuni di Beinasco (località Borgo Melano), La Loggia (località Tetti Sagrini) e Vinovo (località La Motta).

A partire dall’anno 2012, il Co.Va.R. 14 coordina le attività di post-conduzione di una discarica di proprietà comunale (ex sito di stoccaggio abusivo di rifiuti), ubicata nel comune di Orbassano, in località Garosso-Gonzole.

Le attività di post-conduzione riguardano, principalmente, la raccolta, il trasporto e lo smaltimento del percolato e l’estrazione del biogas, prodotti dalla discarica, onde evitare la contaminazione delle acque di falda e la dispersione di biogas nel sottosuolo esterno alla discarica.

Per quanto riguarda le acque, vengono trimestralmente campionate ed analizzate le acque prelevate dalla falda sotterranea, mediante i numerosi di pozzi (cosiddetti piezometri), realizzati dal CO.VA.R.14 ed ubicati nei terreni circostanti le discariche.

Per quanto riguarda il biogas, esso viene prelevato in continuo mediante un sistema di estrazione da ogni settore del corpo discarica e, di norma, bruciato in torcia; il controllo di un’eventuale dispersione del biogas nel sottosuolo viene attuata, analogamente alle acque di falda, mediante l’utilizzo di numerosi di pozzi, localizzati nelle aree circostanti le discariche.

Presso la discarica di La Loggia, il biogas raccolto dal sistema di estrazione, anziché essere bruciato in torcia, viene abbattuto mediante l’utilizzo di un sistema di biofiltrazione.

Si sta valutando l’opportunità di realizzare due impianti di produzione di energia elettrica sulla sommità della discarica per mezzo di pannelli fotovoltaici per le discariche di Beinasco e di Vinovo.