Archivio

Mi impegno per il mio territorio...faccio il compost!

compost 2 1

LA NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE PER PROMUOVERE IL COMPOSTAGGIO DOMESTICO SUL TERRITORIO DEL COVAR 14 - Vai alla campagna

L’iniziativa nasce da una recente norma (D. Lgs 116/2020) che recepisce le direttive UE sull’economia circolare, con il quale viene stabilito l’obbligo di differenziare e riciclare i rifiuti organici alla fonte, anche mediante attività di compostaggio sul luogo di produzione, oppure di raccoglierli in modo differenziato, senza miscelarli con altri tipi di rifiuti.

Circa il 30% dei rifiuti che produciamo è costituito da materiale organico, ovvero avanzi di pranzi e cene e residui del lavoro di orto e giardino che attualmente, in parte, finiscono ancora nella raccolta indifferenziata di casa; nonostante infatti i buoni risultati già oggi raggiunti dai Comuni del Consorzio, secondo gli ultimi dati regionali possiamo stimare che circa 40-50 kg per abitante all’anno vanno ancora in discarica o all’inceneritore, creando problemi ambientali ed elevati costi di smaltimento.

compost 1-min

Il compostaggio è quindi una delle risposte più immediate, per coloro che ne hanno la possibilità, per gestire al meglio la frazione biodegradabile e i Comuni coinvolti nella campagna provvederanno a redigere degli specifici piani comunali di compostaggio.

Quali sono i primi Comuni interessati dalla campagna di comunicazione?
Osasio, Virle Piemonte, Pancalieri, Lombriasco e Castagnole Piemonte.

Quali saranno i prossimi passi?
Per ogni Comune interessato dalla campagna verrà svolto:

  • un punto informativo,
  • un corso base sulle modalità di attuazione del compostaggio domestico
  • controlli domiciliari per le utenze attualmente già iscritte all’Albo.

Scarica il comunicato stampa con le date per Comune >