Plastica e alluminio

La plastica e l’alluminio sono materiali non biodegradabili, il loro riciclo inizia a partire da te:

  • Separa con cura la plastica e l’alluminio dal resto dei rifiuti;
    Co.Va.R. 14, provvede alla raccolta differenziata e invia la plastica e l’alluminio alla Piattaforma di selezione (DEMAP - Comune di Beinasco) dove il materiale viene separato. La plastica raggiunge poi l’impianto di trattamento dove viene tritata, lavata, macinata ed essiccata. L’alluminio viene invece inviato allo stabilimento dove viene pressato in balle e portato alle fonderie.
    La plastica essiccata, viene quindi lavorata, colorata, e trasformata in bottiglie e contenitori nuovi, indumenti in pile, arredi da giardino. L’alluminio invece, liberato da eventuali sostanze estranee, viene fuso ad altissime temperature e trasformato in lingotti pronti per la lavorazione.

RIDUCI LA PRODUZIONE DI RIFIUTI
Non gettare plastica o alluminio che puoi riutilizzare:

  • acquista prodotti sfusi e le ricariche;
  • riutilizza bottiglie e barattoli per trasportare nuovi cibi e bevande prima di buttarli;
  • usa la sporta per fare la spesa anziché i sacchetti usa e getta

Ricordati che il corretto    conferimento dei rifiuti    contribuisce a contenere i costi    della bolletta. Più alta è la qualità della raccolta, più alto sarà il contributo  economico che COREPLA (Consorzio Recupero Plastica) riconoscerà al tuo Comune.